Quali muscoli vengono utilizzati per una respirazione faticosa?

I polmoni sono organi specializzati progettati per un efficiente assorbimento dell’ossigeno e la rimozione di anidride carbonica dal corpo. Filtra costantemente il sangue attraverso questi tessuti, il sistema polmonare crea un’interfaccia tra la circolazione e l’atmosfera. Quando i livelli di anidride carbonica aumentano durante l’esercizio fisico, altri muscoli della respirazione sono chiamati ad operare per evitare grandi cambiamenti nella concentrazione di gas sanguigno.

Respirazione normale

I tessuti stanno costantemente metabolizzando sostanze nutritive e producendo anidride carbonica come sottoprodotto. Anche mentre state sedendo a leggere questo articolo, tutte le cellule del tuo corpo stanno producendo un livello di base dell’anidride carbonica, la quantità prodotta in questo stato determina la frequenza respiratoria normale. Il diaframma, il muscolo primario di respirazione, è l’unico necessario per questo livello di respirazione.

Muscoli intercostali

Correndo perpendicolarmente alle costole del torace, i muscoli intercostali servono a irrigidire la parete toracica durante la respirazione normale in modo che i polmoni possono scambiare efficacemente l’aria. Tuttavia, durante l’esercizio questi muscoli assumono un ruolo diverso. Agevolando l’espansione della gabbia, i muscoli intercostali si contraggono durante l’esercizio fisico, permettendo ai polmoni di accomodare più aria con ogni respiro. Questi adattamenti nella funzione muscolare aumentano l’efficienza dello scambio di gas e aiutano ad assumere alcuni dei lavori di respirazione del diaframma.

Muscoli accessorio

Diversi muscoli situati sul collo possono anche contribuire al lavoro di respirazione durante l’esercizio fisico. Il muscolo sternocleidomastoide, che corre dalla base posteriore del cranio fino al petto, può essere chiamato ad agire durante periodi di esercizio fisico intenso. Questo muscolo agisce per attirare l’intera gabbia verso l’alto, facilitando l’espansione del polmone e lo scambio di gas. Un altro gruppo muscolare al collo, noto come muscoli scalenici, eleva anche la gabbia toracica: questa azione integra il muscolo sternocleidomastoide nel promuovere l’espansione polmonare.

applicazioni

La respirazione frenetica è una risposta normale durante l’esercizio fisico ed è importante per mantenere i livelli normali del sangue. Se ti ritrovi a respirare pesantemente a riposo, tuttavia, questo può indicare una condizione medica sottostante che dovrebbe essere valutata da un medico, secondo MedlinePlus. Conosciuto anche come iperventilazione, la respirazione rapida o profonda a riposo può essere causata da ansia, panico o altre condizioni mediche come la malattia del cuore o del polmone.