Zinco e pubertà

Lo zinco è particolarmente importante durante la pubertà perché è vitale per la crescita e lo sviluppo normali. Il tuo adolescente dovrebbe ricevere adeguate quantità di zinco attraverso la sua dieta, poiché è prontamente disponibile in diverse fonti di cibo. Se sei preoccupato per l’assunzione di zinco del tuo adolescente, aggiungendo un multivitaminico alla sua dieta può contribuire ad aumentare i suoi negozi di zinco. Come con qualsiasi supplemento over-the-counter, informi il medico prima di prendere lo zinco, in quanto potrebbe avere effetti negativi o interagire con altri farmaci.

Importanza durante la pubertà

Lo zinco svolge una serie di ruoli vitali per sostenere la crescita normale. Hai bisogno di zinco per sintetizzare complesse molecole proteiche in aminoacidi più semplici che supportano la funzione del cervello, oltre a sostenere la crescita e la riparazione del tessuto muscolare. Lo zinco aiuta le cellule a dividere, che avviene rapidamente e frequentemente durante la pubertà, mentre costruisce e ripara anche il DNA, il materiale genetico al centro di tutte le cellule. Inoltre, questo potente minerale di traccia accelera le reazioni di circa 100 enzimi, alcuni dei quali importanti per la digestione di alimenti per l’energia.

Dosi corretta

Conoscere la corretta assunzione di zinco per l’adolescente crescente è essenziale per assicurarsi che ottengano la giusta quantità. Tra i 9 ei 13 anni di età, i ragazzi e le ragazze necessitano di 8 milligrammi di zinco giornaliero, afferma l’U.S. Food and Nutrition Board. Come la tua adolescenza, questa quantità aumenta. Il figlio ha bisogno di 11 milligrammi dopo l’età di 14 anni e l’età adulta, mentre la figlia adolescente richiede 9 milligrammi tra i 14 ei 18 anni. Tale importo diminuisce leggermente fino a 8 milligrammi quando la sua crescita si rallenta, intorno all’età di 18 anni.

Carenza di zinco

La carenza di zinco può rallentare la crescita durante la pubertà e ritardare la maturazione sessuale, afferma l’Istituto nazionale di salute degli integratori alimentari. Avere una carenza è rara negli Stati Uniti, poiché lo zinco è disponibile in tanti cibi, come pollame, carne bovina, latticini, noci e cereali da colazione fortificati. I segni premonitori di una carenza di zinco includono la perdita di appetito, la cattiva guarigione delle ferite e un sistema immunitario debole, con conseguente frequente malattia. Nel suo stato più grave, si può notare diarrea, perdita dei capelli e unghie fragili. Poiché questi sono sintomi generali che possono essere applicati a varie carenze o malattie, consultare il medico per escludere una carenza di zinco.

Informazioni aggiuntive

Uno studio condotto da ricercatori presso la scuola medica dell’università Erciyes in Turchia e pubblicato nel diario “Ormoni” nel 2007 ha valutato gli effetti completi di una carenza di zinco su un ragazzo di 19 anni. Il partecipante alla ricerca ha avuto una diagnosi di una carenza di zinco, causando una bassa statura, ritardata crescita dello sviluppo e ipogonadismo, o diminuzione della produzione di ormoni dalle ghiandole sessuali. I ricercatori hanno dato al partecipante 50 milligrammi di zinco giornalieri per sei mesi. Alla fine dello studio, il partecipante alla ricerca ha guadagnato peso, aumentato in altezza, aveva aumentato il volume testicolare e aveva più capelli sulla sua regione pubica, così come sul suo cuoio capelluto. I ricercatori hanno concluso che, mentre la carenza di zinco è rara, dovrebbe essere valutata nei pazienti con una scarsa crescita. Trattare la carenza di zinco con gli integratori giornalieri può aiutare a risolvere i problemi legati alla ritardante della crescita.