L’analisi nutrizionale delle uova di tacchino

Sebbene non sia facile da trovare come uova di gallina, le uova di tacchino – più comunemente utilizzate per produrre più tacchini che venduti per consumo, spiega l’Ohio State University – possono costituire parte di una dieta equilibrata. A 135 calorie per uovo, le uova di tacchino forniscono combustibile e nutrienti essenziali. Le uova della Turchia aumentano anche l’assunzione di grassi saturi, e sono estremamente alti nel colesterolo, in modo da consumarli in moderazione.

La maggior parte delle calorie in uova di tacchino provengono da grassi. Ogni uovo contiene 9,4 grammi di grasso totale, che contribuisce al 63% nei confronti del contenuto calorico totale delle uova. Questo grasso fornisce energia per alimentare uno stile di vita sano e attivo, serve come fonte di acidi grassi necessari per le membrane cellulari sane e ti aiuta anche ad assorbire nutrienti. Le uova della Turchia contengono 10,8 grammi di proteine, che rappresentano il 32% del loro contenuto calorico. La proteina mantiene il tuo sistema immunitario, promuove la nuova crescita del tessuto e aiuta il tuo corpo a mantenere la massa muscolare. Le uova della Turchia sono basse nei carboidrati, a meno di un grammo di carboidrati per uovo.

Le uova della Turchia vengono caricate con minerali, in particolare il selenio e il ferro. Il tuo corpo incorpora ferro in heme – un componente delle proteine ​​responsabili dell’archiviazione e del trasporto dell’ossigeno – e lo usa per sostenere la funzione immunitaria. Ogni uovo di tacchino fornisce 3,24 milligrammi di ferro, il 18 per cento e il 41 per cento delle prescrizioni giornaliere raccomandate per donne e uomini rispettivamente. Il selenio nelle uova di tacchino favorisce la crescita delle cellule sane e aiuta nella funzione tiroidea. Mangiare un uovo di tacchino aumenta l’assunzione di selenio di 27,1 microgrammi, fornendo la metà della dose consigliata giornaliera.

Consumare uova di tacchino come fonte di vitamine, in particolare le vitamine B-9 e B-12. Entrambe le vitamine ti aiutano a creare globuli rossi, un processo essenziale per il trasporto sano di ossigeno. La vitamina B-9, chiamata anche folato, promuove anche uno sviluppo fetale sano, mentre i bassi livelli di B-9 possono portare a difetti di nascita neurologica. La vitamina B-12, o cobalamina, supporta la funzione nervosa e potrebbe contribuire ad abbassare il rischio di cancro, nota il Linus Pauling Institute. Un uovo di tacchino contiene 56 microgrammi di vitamina B-9 – 14 per cento della dose giornaliera raccomandata – nonché 1,34 microgrammi di vitamina B-12, ovvero il 56 per cento del requisito di assunzione giornaliero B-12.

Le uova della Turchia hanno anche dei principali svantaggi nutrizionali a causa del loro contenuto lipidico. Ogni uovo contiene 2.9 grammi di acidi grassi saturi, così come un enorme 737 milligrammi di colesterolo. Questo è più che il doppio del limite di colesterolo giornaliero indicato dall’American Heart Association e del 13 per cento del limite giornaliero di grassi saturi raccomandati, o più del triplo del suo limite di colesterolo e del 18 per cento del limite di grassi saturi se hai un alto livello di colesterolo o di cuore malattia. Mangiare alimenti ad alto contenuto di colesterolo e grassi saturi influenza negativamente i livelli lipidici del sangue e aumenta il colesterolo nocivo nel sangue. Mangiare uova di tacchino come un trattamento occasionale e parlare con il medico prima di consumarli se siete a rischio di malattie cardiovascolari.

Le basi: carboidrati, proteine ​​e grassi

I minerali: ferro e selenio

Le vitamine: B-9 e B-12

Gli inconvenienti: il colesterolo e il grasso saturo