Che tipo di alimenti potrò mangiare durante la presa di warfarin?

Il medico ha prescritto il warfarin, venduto sotto il marchio Coumadin, per prevenire la formazione di coaguli di sangue. La vitamina K, nota come vitamina di coagulazione, riduce l’efficacia di questo farmaco. Non è necessario tagliare i cibi vitaminici K dalla vostra dieta, ma è necessario mangiare una quantità consistente su base giornaliera in modo che il farmaco funzioni correttamente. Una dieta appropriata quando prende il warfarin dovrebbe essere sano ed equilibrato e includere una varietà di alimenti da tutti i gruppi alimentari. Parlare con il vostro medico circa le vostre esigenze specifiche di vitamina K.

I grani sono bassi in vitamina K

I cereali includono cibi come pane, cereali, riso e pasta. I cibi di grano sono naturalmente bassi per la vitamina K e non devono pregiudicare la dose di warfarin. Per una migliore salute, la maggior parte delle scelte di grano dovrebbero essere cereali integrali, come il pane integrale e il riso bruno. Le persone che ricevono più granuli interi nella loro dieta hanno tassi più bassi di malattie cardiache, diabete di tipo 2 e obesità.

La maggior parte delle carni sono OK

Come i grani, anche la maggior parte delle carni sono naturalmente basse nella vitamina K. Tuttavia, il fegato è alto nella vitamina K, il che significa che contiene più di 80 microgrammi di vitamina K per 3,5 once. Ciò include il fegato di manzo e di pollo, così come il fegato di fegato. Ciò non significa che non si può avere il fegato, basta essere consapevoli di quanta vitamina K si consuma e cercare di avere la stessa quantità ogni giorno. Carne, pollame e frutti di mare contengono solo piccole quantità di vitamina K, meno di 30 microgrammi per 3,5 once. Per limitare l’assunzione di grassi saturi, mangiare più carni magre, pollame e pesce.

Godere di latte crudo e non grasso

I cibi lattieri sono anche bassi nella vitamina K. I prodotti lattiero-caseari a basso tenore di grassi e non grassi fanno la scelta più salutare. Latte, yogurt e formaggio sono buone fonti di calcio e vitamina D, che supportano la salute delle ossa. Il potassio nel latte può anche aiutare a diminuire la pressione sanguigna.

I frutti sono OK – tranne i mirtilli rossi

I frutti sono una buona fonte di vitamine A e C, oltre che di potassio, folato e fibre, ma in generale non sono elevate nella vitamina K. La buccia di mela verde e avocado contengono comunque una moderata quantità di vitamina K, da 30 a 80 microgrammi per servizio da 3,5 once. Anche se i mirtilli rossi, compreso il succo e le pillole, non sono una fonte di vitamina K, interagiscono con il warfarin, causando che rimanga nel corpo più a lungo, in grado di aumentare le emorragie. Se ti piacciono i mirtilli, parla con il tuo medico su come puoi inserire nella vostra dieta.

Le verdure sono la principale fonte di vitamina K nella dieta. Come il fegato, non è necessario eliminare questi alimenti dalla vostra dieta, basta mangiare una quantità consistente di vitamina K ogni giorno. Alta vitamina K vegetali includono cavolo verde, spinaci, cavolini di Bruxelles, broccoli, collard, kale e succhi di verdure. Le verdure moderate di vitamina K comprendono asparagi, piselli e cavoli rossi. Le verdure con basse quantità di vitamina K includono squash estivo, mais, fagiolini, cavolfiori, peperoni, cetrioli e patate.

Frutta a guscio e semi sono una fonte di grassi sani e alcuni contengono quantità moderate di vitamina K, incluse le anacardi, i semi di girasole, i pistacchi e le pinoli. Le noci ei semi di lino contengono basse quantità di vitamina K e costituiscono anche una buona fonte degli acidi grassi omega-3 essenziali. La maggior parte dei fagioli, tra cui ceci, fagioli neri e fagioli, sono bassi nella vitamina K, ad eccezione delle soia, che contengono quantità moderate.

Con i veggies, i conti di consistenza

Frutta a guscio, semi e fagioli