Qual è il modo migliore per cucinare la pesce grossa?

Mentre molti chef di casa e appassionati di frutti di mare hanno familiarità con i migliori metodi di cottura per snapper rosso, merluzzo e arancio roughy, meno familiari con la pesce rossa, un pesce bianco ricoperto nelle acque del nord dell’oceano Atlantico. La coda di monaci – l’unica parte del pesce che contiene abbastanza carne da usare nei piatti – è più salutare quando è in camicia, in brodo, in teglia o alla griglia. Indipendentemente dal metodo di cottura, pianificare circa 8-10 minuti di tempo di cottura per ogni centimetro di spessore del filetto. Il pesce viene fatto quando uno spiedo o un coltello sottile può forare la parte più spessa del pesce con poca resistenza e la porzione interna della carne diventa opaca.

Il cacciagione è il modo più sano per cucinare la pesce rossa perché non richiede l’aggiunta di grassi. Mescolare i filetti di molluschi in qualsiasi liquido, da scorta a vino all’acqua, salsa di pomodoro o una miscela di diversi tipi, condito con erbe e spezie. Portare la salsa a bollire in una casseruola poco profonda, mettere la pesce rossa nella salsa, utilizzare un cucchiaio per coprire completamente il pesce e lasciare cuocere fino a quando il pesce non cede a un coltello o spiedino con lama sottile. Per un sapore aggiuntivo potete cuocere la cipolla a dadini in olio d’oliva nella casseruola prima di aggiungere il liquido, ma sappiate che questo aumenterà il conteggio calorico e il grasso totale del piatto finito.

Il broiling è un altro metodo a basso contenuto di grassi e ad alto sapore per cucinare la pesce pelosa, specialmente se si utilizza un olio mononaturato come l’olio di oliva che è connesso a una diminuzione dei livelli di colesterolo nel suo complesso e che si pensa per contribuire a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Mettere i filetti su una teglia di broileria spruzzata con spruzzo antiaderente e spazzarle leggermente con olio d’oliva, quindi cospargere con sale, pepe e la vostra scelta di spezie. Tagliate i filetti non più di quattro centimetri dalla fonte di calore preriscaldata finché le parti superiori sono brunite, di solito circa nove minuti per pollice di spessore. Per assicurarsi che il pesce sia bruno in maniera uniforme, ruotare la padella del broiler ogni due minuti.

Come la torrefazione, la torrefazione è un altro modo di preparare i pesci rossi se si utilizzano oli monoinsaturi o polinsaturi nel processo di cottura: l’oliva, l’arachide, la canola, il cartamo o l’olio di mais sono i migliori. Scaldare il forno a 425 gradi F, leggere leggermente un piatto di cottura, mettere i filetti nel piatto, spolverarli con olio, cospargere con sale, pepe e spezie e arrostire per circa 10 minuti o fino a 15 minuti a seconda del Spessore del filetto. Per far scorrere una tacca, provare a tritare le patate nel piatto da forno per 30-40 minuti, poi mettere la pesce rossa in cima alle patate e cucinare per altri 10 minuti.

Monkfish è uno dei pochi pesci abbastanza robusti per tenere il proprio sulla griglia e che è fortunato poiché la grigliata è un’altra grande scelta per la cottura a bassa percentuale di grassi. Scegli i filetti con la pelle intatta e coprite con olio d’oliva, condimenti come sale e pepe e strofinate con aglio. Riscaldare la griglia – sia il carbone di legna che le griglie di gas sono bene – fino a quando non è estremamente caldo, quindi mettere la pesce rossa, lato della pelle su di esso. Cuocere il pesce su questo fianco per circa cinque minuti, ma utilizzare una spatola per griglie metalliche per allentare delicatamente il filetto ogni pochi minuti per evitare l’attacco. Grigliare i pesci cinque minuti dall’altro lato e servire.

Mentre la sauteing non è l’opzione più salutare per la cottura dei monkfish, usando un olio monounsaturated o polyunsaturated per saute i filetti invece del burro manterrà i livelli saturi di grassi e di colesterolo. Per i filetti di frittelle di pancetta fresca, spolverare il pesce con sale per un’ora prima della cottura per prelevare l’umidità in eccesso. Riscaldare il verdure o l’olio d’oliva in una padella antiaderente, asciugare i filetti con gli asciugamani di carta, cospargere con più sale e pepe appena macinato e dragare i pesci in farina. Cuocere la pesce rossa a fuoco alto, circa cinque minuti per lato. Se preferisci i filetti extra-crispi, puoi immergere i pesci in due uova battute dopo aver dragato nella farina, quindi ricoprire i filetti con la farina ancora una volta prima di metterlo nella padella, ma questo passo aumenterà il grasso del pesce e Contenuto di colesterolo.

bracconaggio

broiling

per arrosti

grigliate

sautéing