Vitamina b-12 e il sistema nervoso

Il sistema nervoso è costituito dal sistema nervoso centrale e dal sistema nervoso periferico. Il CNS regola il cervello e il midollo spinale, e il PNS presiede il corpo, il viso, le braccia e le gambe. La vitamina B-12 svolge un ruolo fondamentale nel mantenere la guaina mielinica o la copertura dei nervi. Una dieta insufficiente o insufficiente in vitamina B-12 può causare problemi con il mielone e il funzionamento del sistema nervoso.

La vitamina B-12 è necessaria per liberare il corpo di omocisteina, una sostanza associata a ictus e malattie cardiovascolari. La vitamina B-12 svolge anche un ruolo fondamentale nel mantenere l’integrità della guaina mielinica che copre le fibre nervose e consente una corretta conduzione di impulsi nervosi. Un documento del 1992 nella rivista “Revisione annuale della nutrizione” riporta che gli anziani sono altamente suscettibili alla carenza di vitamina B-12 causata dalla loro impossibilità di assorbire la vitamina B-12. L’acido ridotto dello stomaco, comune nelle persone anziane, porta ad un ridotto assorbimento della vitamina B-12. La mancanza di vitamina B-12 in qualsiasi età può portare a disturbi del sistema nervoso.

La mancanza di vitamina B-12 può causare danni all’isolamento della mielina che protegge i nervi. Senza questa protezione della mielina, i nervi potrebbero smettere di funzionare correttamente portando a disturbi del sistema nervoso. Una carenza di vitamina B-12 nella dieta può causare un disturbo degenerativo del midollo spinale e del danno del nervo. Questo a sua volta può causare neuropatia, alterazione permanente del nervo o demenza. Un articolo del 2007 in “American Journal of Clinical Nutrition” ha seguito numerosi studi che hanno dimostrato che i livelli ridotti della vitamina B-12 possono essere legati alla cognizione e alla demenza, inclusa la malattia di Alzheimer. L’articolo ha dichiarato che i risultati non sono conclusivi.

Le carenze e anche le inefficienze della vitamina B-12 possono causare un funzionamento improprio del cervello e del sistema nervoso. La neuropatia periferica, la lesione ai nervi del sistema nervoso periferico, può manifestarsi come debolezza alle braccia e alle mani, ma più spesso alle gambe e ai piedi. Può anche essere un formicolio o intorpidimento e mancanza di coordinamento alle arti. Altri sintomi neurologici possono essere la disorientazione, la perdita di memoria, i cambiamenti dell’umore, la psicosi, l’atrofia ottica, la disfunzione nel giudizio, l’attenzione e le abilità intellettuali come si vede nella demenza e nella malattia di Alzheimer.

La vitamina B-12 e l’acido folico, parte della famiglia di vitamina B, condividono ruoli fondamentali nel funzionamento e nella prevenzione di disturbi del SNC, inclusi demenza e disturbi dell’umore, secondo un articolo del 2006 del giornale “The Lancet Neurology”. I disturbi del sistema nervoso a causa di carenze di vitamina B-12 sono tipicamente riscontrabili negli uomini e nelle donne tra i 40 ei 90 anni. Per mantenere livelli sani di vitamina B-12, l’indennità dietetica consigliata è di 2,4 mcg al giorno.

Vitamina B-12

Disturbi del sistema nervoso

Sintomi del sistema nervoso

Vitamina B-12 e acido folico