Quali frutti sono alti nei carboidrati?

Quando sei in una dieta a basso contenuto di carboidrati che consente solo 20-30 grammi di carboidrati al giorno, tutti i frutti sono solitamente fuori dal menu. E ‘ancora limitata su una moderata dieta a basso contenuto di carboidrati perché la frutta contiene zuccheri naturali che aumentano il suo contenuto di carboidrati. Le porzioni modeste di bacche e melone sono generalmente ammissibili sulle restrizioni di carboidrati da 50 a 150 grammi al giorno, ma la maggior parte dei dietri a basso contenuto di carboidrati eviterà frutti di amido che sono alti nei carboidrati, come frutta tropicale e frutta secca. Quando contando carboidrati nei frutti, utilizzerete “carboidrati netti”, che sono semplicemente i carbs totali meno i grammi di fibra.

Frutta Carb-Heavy Lunchbox

I frutti che si trovano nei box per i bambini sono alcuni dei frutti più alti di carb. Disponibili. Ad esempio, una tazza di sezioni arancioni o di fette di pere contiene circa 17 grammi di carboidrati netti. Una tazza di fette di mele entra con un conteggio moderato di carb di 12 grammi di carboidrati netti, ma friggere il frutto in 1 tazza di mela e otterrete 25 grammi di carboidrati netti. Se quella mela viene dolcificata, prenderai fino a 40 grammi. Le ciliegie scremate sono più alte dei carboidrati che delle uve: Mangiare solo 1 tazza di uva e ottenere 15 grammi di carboidrati, ma avere una tazza di ciliegie dolci e consumerai 22 grammi.

Carboni alti in frutta tropicale

Frutti tropicali tendono ad essere elevati anche nei carboidrati. Ad esempio, una tazza di fette di banane contiene 30 net grammi di carboidrati e una tazza di pezzi di mango contiene 22 grammi. L’ananas offre 19 grammi di carboidrati netti per coppa, mentre il pane del Sud Pacifico contiene quasi 60 grammi di carboidrati netti per coppa. Se ti piace la frutta tropicale, la papaya potrebbe essere la tua opzione di carb più basso con 13 grammi di carboidrati netti per ogni serving di 1 bicchiere.

Frutta secca: Estremamente Alta nei Carboidrati

Gli zuccheri che si verificano naturalmente nel frutto concentrano quando il frutto viene essiccato. Ad esempio, una tazza di uva non sfogliata contiene 110 grammi di carboidrati netti e una tazza di semi di albicocca secca contiene 72 grammi. A paragone, una tazza di albicocche fresche contiene 15 grammi di carboidrati netti: alcuni frutti secchi hanno anche aggiunto lo zucchero, che aumenta ulteriormente il conteggio dei carboidrati. I mirtilli secchi e secchi, ad esempio, contengono 92 grammi di carboidrati netti per tazza, mirtilli secchi e misti, che contengono 116 grammi di carboidrati netti, mentre una tazza di mirtilli freschi contiene 18 grammi.

Migliori frutti per mangiare carne bassa

La frutta offre preziosi minerali, vitamine e antiossidanti, in modo da non dovreste sentirsi colpevoli di includere occasioni moderate. Alcuni frutti possono sembrare avere un numero abbastanza elevato di carboidrati per servire, ma contengono quantità significative di fibre, che passa attraverso il sistema non disossato e offre vantaggi per la salute digestiva e del cuore: ad esempio, 1/2 tazza di lamponi contiene 7 grammi Di carboidrati ma ha 4 grammi di fibre, quindi il contenuto di carboidrati netti è di 3 grammi per 1/2 tazza. La maggior parte dei frutti di bosco è alta in fibra, per questo motivo essi tendono ad essere permessi su molti piani a basso contenuto di carboidrati. Questo contenuto di fibre riduce il loro contenuto di carb netto. Alcune diete a basso contenuto di carboidrati suggeriscono di includere una tazza di 1/4-tazza di melone occasionalmente – honeydew e cantalupo hanno 3 a 4 grammi di carboidrati netti. L’anguria offre 11 grammi di carboidrati netti per tazza e ha molto poco fibra, quindi non è di solito consigliato su piani a basso contenuto di carboidrati.